Blog

Sposarsi in Piemonte: luoghi fiabeschi per il Sì!

Il Piemonte è una terra multiforme e varia che si presta mirabilmente a realizzare ogni sogno d’amore: Torino, il Lago Maggiore e le Langhe sono solo alcune delle location d’eccellenza selezionate dai migliori wedding planner, oltre che gli spazi ideali in cui giurarsi amore eterno. L’ambientazione che farà da sfondo al proprio wedding perfetto sarà espressione del sentimento degli sposi, del loro carattere, dei loro sogni.

135-Palazzo-Madama-Torino

Fra romanticismo e stravaganza

Sede regia, città degli angeli e dei misteri, Torino, più di ogni altro luogo, è la location che mette d’accordo tutti gli innamorati: i più romantici potranno scegliere di sposarsi in una delle monumentali chiese cittadine abbracciati da un alone di spiritualità palpabile e per nulla scontato, mentre chi vuole organizzare un evento assolutamente diverso ed estroso può scegliere di pronunciare il suo Sì presso la Mole Antonelliana o il Teatro del Carignano. Anche coloro che vogliono sentirsi per un giorno circondati da un’atmosfera d’altri tempi troveranno in città gli spazi appropriati: il Borgo Medievale ed il Parco del Valentino faranno da scenario idilliaco agli sposi, luoghi romantici emblemi di un amore sincero che durerà per sempre.

Dolcezza Country Chic

Pensando ad un matrimonio in Italia country chic la prima cosa che viene in mente sono le splendide Langhe piemontesi, neoelette Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco: qui si mescolano i colori e le fragranze della natura a percorsi emozionali che lasceranno il segno non solo negli sposi ma anche negli ospiti. Natura, eccellenze eno-gastronomiche e ambientazioni prestigiose come ville d’epoca, ma anche borghi ed antichi castelli, per un matrimonio al confine tra il sogno e la realtà.E per una Fiaba con la F maiuscola? La risposta è una sola: il Lago Maggiore, perché l’incanto di un bacio riflesso sull’acqua e benedetto dalle Alpi non potrà che protrarsi per tutta la vita.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInBuffer this pageShare on StumbleUponShare on TumblrShare on RedditFlattr the authorDigg thisEmail this to someone